Il progetto AMULET – Advanced Materials & Manufacturing United for Lightweight – ha lanciato il 12 aprile la prima delle due Open Call dedicate alle piccole-medie imprese del territorio. 

IL PROGETTO AMULET

La manifattura e l’industria stanno affrontando una fase di transizione per perseguire un cambiamento verso un futuro più sostenibile.
L’impatto ambientale sta diventando sempre di più un fattore discriminante per i consumatori e molti settori si stanno muovendo verso direzioni che conducano ad un maggior livello di sostenibilità attraverso processi di innovazione

All’interno di questo contesto, il progetto AMULET nasce per supportare questa transizione all’interno del settore dei materiali avanzati, mirando a dare l’impulso allo sviluppo di nuovi prodotti e processi “alleggeriti”, in grado di contribuire alla riduzione di emissioni.  Il Clust-ER MECH – insieme ad altri 13 partner europei – è  uno dei protagonisti del progetto.

OBIETTIVO di AMULET 

L’obiettivo di AMULET è quello di supportare lo sviluppo – delle piccole medie imprese – di prodotti e soluzioni innovative che possano rispondere alle esigenze del mercato, al fine di accelerare le attività di ricerca e sviluppo e promuovere il conseguente passaggio alla fase di commercializzazione
Per raggiungere questo obiettivo, il progetto AMULET – dopo aver raccolto alcune sfide tecnologiche da parte di grandi realtà industriali – lancia la prima Open Call dedicata alle PMI, che possono presentare le proprie soluzioni ed accedere al supporto – finanziario e non – all’intero team di AMULET, composto da 13 partner europei specializzati nei materiali avanzati. 

OPEN CALL – LE SFIDE

Le fondamenta del progetto AMULET sono le Open Challenge: le sfide poste alle PMI per trovare le idee per sviluppare prodotti e processi lightweight

Per rafforzare l’aderenza delle sfide alle reali necessità presenti sul mercato, l’intero team di AMULET ha strettamente collaborato con grandi player industriali, per capire i reali bisogni e le opportunità nei settori/materiali impattati da AMULET:

e i relativi 3 materiali avanzati:

All’interno dei 12 ambiti di sfida, la prima Open Call di AMULET ha lanciato 26 challenge, visionabili a questo link

CHI PUO’ PARTECIPARE ad AMULET?

Il progetto AMULET è dedicato alle piccole e medie imprese e offre l’opportunità di avere un supporto finanziario, formativo e di coaching al fine di sviluppare soluzioni in risposta ad esigenze di mercato raccolte da grandi aziende dei diversi settori. 

Per facilitare l’approccio collaborativo e rispondere alla multidisciplinarietà delle sfide, le PMI – per candidare le proprie soluzioni e partecipare ad AMULET – devono necessariamente presentarsi in forma di partenariato di 2 o 3 entità

Sono un’impresa singola e vorrei partecipare, ma non ho attualmente un’azienda partner, come posso fare?  

Per consentire alle singole imprese di incontrare nuovi partner, instaurare collaborazioni e costruire un partenariato, AMULET ha predisposto un open marketplace aperto dal 14 aprile fino al 28 giugno: si tratta di una piattaforma online all’interno della quale tutte le aziende interessate a partecipare possono presentare le proprie competenze ed organizzare incontri B2B con altre realtà, al fine di trovare i partner ideali per candidare una proposta comune.  

Inoltre, per presentare tutti gli step del progetto, le modalità di partecipazione e le sfide lanciate, AMULET invita tutte le PMI interessate a partecipare ai Matchmaking Event – eventi informativi online per avere tutte le informazioni necessarie.
I Matchmaking Event si terranno nelle seguenti date:

  • 18 maggio 2022 dalle 9:00 alle 12:30
  • 2 giugno 2022 dalle 9:00 alle 12:30
  • 15 giugno 2022 dalle 9:00 alle 12:30

COME PARTECIPARE? 

Le operazioni per partecipare ad AMULET sono semplici, è sufficiente visitare il sito dedicato e compilare le 9 sezioni del form: 

  1. Basic and legal information – principali informazioni sulle aziende del consorzio 
  2. Project – breve descrizione del progetto e indicazione della sfida alla quale ci si candida
  3. Excellence – presentazione dei caratteri di innovazione della proposta 
  4. Impact – analisi delle opportunità di mercato e del contesto competitivo
  5. Implementation – descrizione del team di progetto e delle risorse a disposizione
  6. Ethics self assessment – autovalutazione etica 
  7. Statistical section – informazioni per fini di analisi statistiche interne al progetto AMULET
  8. Declaration of honour – Dichiarazione sull’onore
  9. Processing of personal data – Autorizzazione al processo di raccolta dati

La scadenza per l’invio delle candidature è il 20 luglio 2022 alle ore 17:00 CEST.

BENEFICI PER LE PMI 

L’obiettivo principale di AMULET è quello di supportare la competitività delle piccole-medie imprese attraverso lo sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative per necessità di mercato. 

Per fare questo attraverso tutto il percorso di AMULET, le PMI – a seconda delle fasi di progetto raggiunte – avranno accesso a: 

  • Supporti finanziari fino ad un massimo di 120.000€ per partenariato (max. 60.000€ per ciascuna PMI)
  • Materiale educativo sviluppato ad hoc sui bisogni formativi mostrati in fase di sviluppo della proposta
  • Attività di coaching one-to-one da parte di esperti per aspetti tecnici ed economici dello sviluppo della soluzione
  • Accesso al network ELCA e possibilità di stabilire connessioni con peers e istituzioni nel mondo della ricerca

IL PERCORSO di AMULET 

Il percorso pensato per le PMI all’interno del progetto AMULET si basa sul principio della competizione.
A partire dalla candidatura della propria soluzione tecnologica, le PMI attraverseranno diversi momenti di valutazione, che premieranno le 13 migliori soluzioni

In particolare, le fasi del progetto per ciascuna call sono: 

Fase 0 

La fase iniziale del percorso di AMULET inizia con l’apertura della Open Call e del lancio delle sfide.
A partire da quel momento le PMI possono avere visione delle challenge dei diversi settori/materiali e – in qualsiasi momento – candidare la propria soluzione.

A seguito della chiusura della Open Call, il team di AMULET – in collaborazione con valutatori esperti ed indipendenti – inviterà fino ad un massimo di 36 proposte a presentare il progetto durante il Jury Day (previsto per la prima metà di settembre).
In tale occasione sarà organizzata una sessione di pitching per dettagliare le principali caratteristiche della proposta e consentire la selezione di fino ad un massimo di 26 soluzioni, che passeranno alla Fase 1 e alla prima tranche di finanziamento

Fase 1 – Feasibility study (4 mesi)

Durante la fase 1 di AMULET, il partenariato riceve un primo supporto finanziario per redigere e dettagliare lo studio di fattibilità (feasibility study) della proposta presentata, al fine di analizzare la realizzabilità della soluzione e porre le fondamenta per lo sviluppo nella fase 2. 

Fase 2 – Demonstration (9 mesi) 

Durante la fase 2 di AMULET, il partenariato riceve un secondo finanziamento per portare avanti il lavoro tecnico necessario per valutare la soluzione alla sfida, seguendo la pianificazione esplicitata nello studio di fattibilità precedentemente inviato.
Questa fase prevede anche la realizzazione di prototipi per parti e componenti della soluzione, al fine di ottenere dati per la validazione del prodotto

Fase 3 – Follow-up support for innovation (2 mesi)

A partire dai risultati ottenuti durante la fase 2, il partenariato riceve un ulteriore supporto finanziario per preparare la strategia di commercializzazione della soluzione sviluppata al fine di raggiungere una sostenibilità economica al termine del progetto AMULET. 

MAGGIORI INFORMAZIONI

Necessiti di maggiori informazioni relative al progetto per valutare la tua partecipazione? 

Per approfondire le informazioni relative alla prima Open Call di AMULET e comprendere maggiori dettagli del progetto puoi: 

Siti di riferimento:

Sito ufficiale progetto AMULET 

Piattaforma di AMULET per candidare la propria proposta – 

Documenti utili:

Linee guida per i candidati (Guidelines for applicant)

FAQs – Frequently Asked Questions 

Lista completa delle sfide della prima Open Call 

Annuncio dell’apertura della prima Open Call 

Per le imprese emiliano-romagnole, il clust-ER MECH mette inoltre a disposizione la possibilità di accedere ad un help desk dedicato, scrivendo a info@mech.clust-er.it indicando come oggetto nella mail ”AMULET – PRIMA OPEN CALL”.

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

Cliccando su iscriviti dichiari di aver letto l'informativa e acconsenti al trattamento dei Dati Personali per l'esecuzione della richiesta effettuata al Titolare del sito

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020