L’Emilia-Romagna è oggi la terza area industriale nazionale – per produzione, export e numero di addetti – nonché quella che ha saputo meglio reagire alla crisi, contenendo le perdite e, anzi, recuperando terreno rispetto al resto del Paese.

La meccanica in Emilia-Romagna rappresenta da sempre una eccellenza internazionale: altamente competitiva, è articolata in molteplici settori e sotto-settori, caratterizzati da player di rilevanza mondiale e dalla presenza di numerose imprese medie e piccole altamente specializzate, leader nelle rispettive nicchie di mercato. I settori delle macchine automatiche, delle macchine utensili, del packaging e dell’oleodinamica, ad esempio, mantengono la presenza del nostro Paese tra i protagonisti mondiali nell’export nei rispettivi settori, anche a valle della crisi economica.
Discorso analogo vale per altri importanti comparti dell’industria manifatturiera di macchinari, trasmissioni meccaniche per diverse tipologie di veicoli e componentistica dell’automotive. In questo contesto l’Emilia-Romagna vede la presenza di importanti aziende con quote di esportazione significativamente superiori all’80% della produzione.
All’interno di questa vasta area di competenze e attività, si segnalano due ambiti di particolare eccellenza, che al contempo hanno ancora grandi potenzialità di crescita: la Meccatronica e la Motoristica.

La Regione Emilia-Romagna ha una storica vocazione e tradizione industriale nel settore della Motoristica (auto, moto e tutta la componentistica connessa): da ciò è nata la definizione di “Motor Valley”, realtà che racchiude tutte le esperienze industriali del settore. La presenza di aziende leader nei rispettivi segmenti fa sì che a livello regionale le capacità di ricerca e innovazione industriale siano perfettamente allineate con le soluzioni più avanzate che vengono sviluppate a livello mondiale.
Questa vocazione ha inoltre permesso la nascita di settori affini, che, seppur limitati in estensione territoriale e fatturato, presentano dei picchi di eccellenza in termini di tecnologie e qualità dei prodotti realizzati e cioè la Nautica, l’Aeronautica e lo Spazio, i Materiali Avanzati, ecc.

La Meccatronica, intesa come un ‘sistema abilitante’, sta assumendo una connotazione sempre più strategica in relazione alle recenti evoluzioni industriali: qualsiasi impianto manifatturiero oramai include sistemi, macchine, moduli e componenti che integrano meccanica, elettronica, tecnologie ICT e tecnologie dei materiali. La regione Emilia-Romagna vanta un’elevata specializzazione meccatronica, sempre più utilizzata sia a livello di beni strumentali che di prodotti consumer.
Nel complesso, il sistema regionale della Meccatronica e Motoristica impiega oltre 350.000 addetti tra industria manifatturiera e servizi collegati ed è diffusa in tutta la regione, con poli strategici per numero di addetti a Modena, Reggio Emilia e Bologna.

Il Clust-ER Meccatronica Motoristica si inserisce in questo contesto economico-produttivo. Forte delle competenze e capacità di numerosi attori della meccatronica e motoristica regionale, lavora per introdurre innovazioni di prodotto e di processo nei settori industriali trainanti dell’Emilia-Romagna, affinché si sviluppino verso un sistema manifatturiero di nuova generazione, capace di rafforzare la propria posizione di mercato e incrementare l’occupazione.

VALUE CHAIN

Il Clust-ER Meccatronica e Motoristica opera attraverso il contributo di 7 Value Chain, ovvero raggruppamenti di imprese, centri di ricerca, laboratori universitari e altri attori di sistema che convergono su tematiche fortemente specializzate:

  • Digital and Advanced Manufacturing
  • Automazione e Robotica
  • Motori e veicoli sicuri, efficienti, sostenibili
  • Materiali Avanzati per Motoristica e Meccatronica
  • Avionica e Aerospazio
  • Nautica
  • Fluidpower

Queste le Value Chain del Clust-ER Mech della regione Emilia-Romagna:

  • DaAMa – Digital and Advanced Manufacturing
  • A&RER – Automazione e Robotica Emilia Romagna
  • MoVES – Motori e Veicoli efficienti, sostenibili, intelligenti
  • MAMM-ER – Materiali Avanzati per Motoristica e Meccatronica
  • FLY.ER – Avionica e Aerospazio
  • NAUTICAL – Nautica
  • FP – FluidPower

OBIETTIVI STRATEGICI

In questo scenario, gli attori regionali coinvolti nei settori della Meccatronica e Motoristica condividono alcuni obiettivi strategici che rappresentano le direttrici a maggiore potenziale di innovazione a sostegno di una maggiore competitività, non solo nel mercato nazionale ma anche internazionale.

Tra i principali si individuano:

  • Favorire la complessiva evoluzione del sistema meccatronico e motoristico, rendendolo maggiormente:
    • Integrato e user-centered;
    • Smart, adattativo e sicuro;
    • Sostenibile.
  • Favorire l’innovazione di processo, nella direzione della maggiore industrializzazione dei processi, della specializzazione delle competenze, della collaborazione e messa in rete degli attori coinvolti, dell’adozione di strumenti d’interoperabilità dei flussi d’informazione, della riduzione degli errori e del contenimento dei costi.
  • Favorire l’evoluzione dei prodotti finali mediante lo studio di nuovi materiali, di metodi innovativi di progettazione, di macchine e processi sempre più efficienti e funzionalizzati, nonché lo sviluppo di sistemi integrati a elevata complessità intrinseca come quelli meccatronici e motoristici.
  • Sviluppare prodotti e processi caratterizzati da interfacce uomo-macchina sempre più efficienti e da modalità di manutenzione avanzata, favorendo una sempre maggiore integrazione con infrastrutture e tecnologie ICT.
  • Favorire l’innovazione di prodotto e di processo, nella direzione di una maggiore sostenibilità economica e ambientale dell’intero ciclo produttivo e d’impiego del bene.

ORGANIGRAMMA

Consiglio Direttivo:

Presidente

Mariacristina Gherpelli – Ghepi s.r.l.

Vicepresidente

Marco Bianconi – C.N.R. – MIST E-R s.c.r.l.

Componenti:

Antonio Cibotti – Bucci Automations S.p.a.
Giorgio Dalpiaz – Università degli Studi di Ferrara
Michele Monno – Consorzio MUSP
Marco Padovani – Fondazione Democenter -SIPE
Roberta Piccinini – CAMSER
Luca Tomesani- Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Eugenio Dragoni – Università di Modena e Reggio Emilia

Coordinamento operativo:

Carlo Pignatari

Ugo Mencherini (Project Manager)

STATUTO

Ecco lo Statuto del Cluster MECH della Regione Emilia-Romagna: potete scaricare il documento originale da questo link.

OBBLIGHI DI PUBBLICITÀ E TRASPARENZA PER I CONTRIBUTI PUBBLICI

Legge n. 124/2017

L’associazione Clust-ER Meccatronica e Motoristica (Codice Fiscale

91399920379) ha ricevuto nel 2018 i seguenti contributi pubblici:

  • Denominazione del soggetto erogante: Regione Emilia-Romagna
  • Somma incassata nel 2018: Euro 18.613,46
  • Data di incasso: 03/10/2018
  • Causale: contributo alle associazioni per lo sviluppo della strategia di specializzazione intelligente dell’Emilia-Romagna  – CUP E33B17000050009

Gli altri Clust-ER

I Clust-ER sono 7 e operano per sostenere la competitività dei principali settori produttivi dell’Emilia-Romagna, su cui convergono le politiche di sviluppo e innovazione regionali.
Nei Clust-ER i laboratori di ricerca e i centri per l’innovazione della Rete Alta Tecnologia si integrano con il sistema delle imprese e con quello dell’alta formazione per costituire delle masse critiche interdisciplinari per moltiplicare le opportunità e sviluppare una progettualità strategica ad elevato impatto regionale.

Sono uno degli attori fondamentali dell’ecosistema regionale dell’innovazione coordinato da ASTER, la società consortile dell’Emilia-Romagna per l’innovazione e il trasferimento tecnologico. In collaborazione con le imprese, i Tecnopoli, i Laboratori della Rete Alta Tecnologia, i Centri per l’innovazione e il Sistema della formazione, contribuiscono allo sviluppo della regione.

I Clust-ER della regione Emilia-Romagna sono parte del progetto Clust-ER promosso da ASTER e sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020.

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

Cliccando su iscriviti dichiari di aver letto l'informativa e acconsenti al trattamento dei Dati Personali per l'esecuzione della richiesta effettuata al Titolare del sito

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020