Clust-ER MECH si è aggiudicato un finanziamento europeo nell’ambito del programma Horizon 2020.

Il progetto, chiamato AMULET – Advanced Materials & manufacturing United for LightwEighT – sostiene lo sviluppo delle PMI del settore e si colloca all’interno della call INNOSUP-01-2020 “Cluster facilitated projects for new industrial value chains”.

AMULET è stato sviluppato da un consorzio internazionale di 13 organizzazioni provenienti da 10 Paesi ed ha un budget di 5 Milioni di Euro per la durata di 36 mesi.

Il kickoff di progetto è previsto per inizio settembre.

I partner del Progetto AMULET sono:

1. Technical University of Chemnitz RTO TUC – Project Leader (DE)

2. Bydgoszcz Industrial Cluster Cluster BIC (PL)

3. The Advanced Materials Cluster of Catalonia Cluster MAV (ES)

4. Flanders Make RTO FM (BE)

5. Norwegian University of Science and Technology RTO NTNU (NO)

6. Jožef Stefan Institute RTO JSI (SI)

7. IMAST Scarl Cluster IMAST (IT),

8. Plastipolis Cluster PLAS (FR), ora Polymers

9. Chamber of Commerce and Industry of Pécs-Baranya (on behalf of the South West Hungarian Engineering Cluster) Cluster SWHEC (HU)

10. Cluster MECH (IT),

11. Moravian-Silesian Automotive Cluster Cluster AKL (CZ)

12. FundingBox Accelerator sp.z.o.o. SME FBA (PL)

13. Bax Innovation Consulting SL SME BAX (ES)

L’obiettivo di AMULET è quello di creare nuove filiere produttive  favorendo l’introduzione di materiali avanzati in quattro settori: 

  • automobilistico
  • aerospaziale e aeronautico 
  • energetico 
  • edile

AMULET sosterrà lo sviluppo di progetti pilota delle PMI,  seguendo un approccio basato sulla concorrenza (grazie al lancio di 12 innovation challenge tematiche da parte di grandi aziende all’interno del consorzio)  e favorendo la crescita di tecnologie a supporto della decabonizzazione e dell’efficienza energetica in EU.

Inoltre, le PMI che parteciperanno al progetto avranno l’opportunità di ricevere formazione tecnica e coaching per accelerare la commercializzazione delle loro soluzioni innovative.

“Vincere AMULET è un ottimo risultato e potrà generare valore per tutta la rete – ha commentato la Presidente Mariacristina Gherpelli – . Conferma inoltre la volontà del Clust-ER MECH di consolidare il percorso in ambito “alleggerimento” già iniziato con l’adesione ad ELCA in seguito all’approvazione del primo Bando COSME ELCA . L’attività è seguita da tutte le value chain e, in particolare da MAMM-ER – gruppo dedicato allo sviluppo e all’applicazione dei materiali avanzati per la meccanica. Trattandosi di una tematica trasversale a molti settori industriali, riteniamo che sia di grande interesse per tutti i nostri Soci”.

(ELCA –  European Lightweight Clusters Alliance è un network che unisce 18 hub internazionali – cluster, università, distretti – che collaborano sul tema del lightweighting, ovvero lo sviluppo di prodotti e tecnologie che puntano all’introduzione di materiali leggeri nel settore industriale).

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

Cliccando su iscriviti dichiari di aver letto l'informativa e acconsenti al trattamento dei Dati Personali per l'esecuzione della richiesta effettuata al Titolare del sito

I Clust-ER sono finanziati dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna - POR FESR 2014-2020